“Un robot non può recar danno a un essere umano, nĂ© permettere che, a causa della propria negligenza, un essere umano patisca danno”.

Prima legge della Robotica, Manuale di Robotica, 56° edizione, 2058 d.C.

Dal 2005 . co-fondatrice della societĂ  AB-archivibiblioteche srl, costituita dopo un percorso di studi e professionale negli ambiti della gestione documentale e delle biblioteche, in contesti italiani ed internazionali. La sua idea di compagine societaria – che annovera tra i dipendenti archivisti e bibliotecari competenti e appassionati – è un’idea di servizio integrato e di costante innovazione: ricerca, sviluppo, formazione continua rappresentano le fondamenta su cui si basa una collaborazione di successo, corretta e valida, tra pubblico e privato ed è il fondamento per la costruzione di un network professionale di valore. In qualitĂ  di responsabile della societĂ  ha promosso progetti di ordinamento e descrizione di archivi pubblici e privati, di organizzazione e catalogazione di biblioteche e di reingegnerizzazione di flussi documentali in ambito pubblico e privato, uniti alla implementazione di strumenti archivistici di gestione della documentazione cartacea e digitale. Collabora attivamente ai lavori dell’UNI, Ente italiano di certificazione, e delle due principali associazioni di riferimento per la professione archivistica e bibliotecaria: l’Anai e l’AIB.